Progetto Erasmus 2016

Il progetto Erasmus rappresenta una cooperazione multilaterale tra cinque stati europei, al fine di uno scambio didattico innovativo e strategico tra sei scuole.
Gli obiettivi sono: migliorare il livello delle competenze e delle abilità chiave dei giovani nelle lingue straniere, promuovere la loro partecipazione alla vita democratica in Europa, il dialogo intercultural, la solidarietà, costruire reti di contatti internazionali.
Il progetto nasce nell’a.s. 2014-15, tramite una rete collaborativa con scuole europee. Una scuola secondaria di Ankara (Turchia) ha contattato l’IC ‘Corrado Melone’ per proporre questo progetto europeo, con la collaborazione di altre cinque scuole europee. L’iter è stato lungo, in quanto prevedeva la ricerca di scuole interessate. I tentativi di ricerca si sono prolungati nel corso dei mesi, ma hanno avuto un ottimo esito e si è creata una rete con sei scuole europee; sono tutti istituti comprensivi statali con alunni tra 11-16 anni.
Il bando di concorso prevedeva una scuola referente, che svolgesse il ruolo di coordinamento, e alter scuole europee affiliate.
La scuola referente è una scuola secondaria di primo grado nella città di Rincòn de la Victoria (Spagna), che svolgerà tutte le azioni di coordinamento; le altre scuole affiliate sono nelle seguenti città: Waterlooville (Regno Unito), Katowice (Polonia), Ankara (Turchia),Ladispoli (Italia), Corum (Turchia).
Il progetto ha una durata biennale: da settembre 2016 ad agosto 2018 e prevede un finanziamento di 11.350,00 euro.
Il progetto ha una tematica ben precisa:’More peaceful schools:stop violence and provide safety in School Education’. Ma il suo sviluppo è, ovviamente, di ampio respiro e può toccare campi come il bullismo, il riciclo dei materiali, la cura dell’ambiente circostante, l’integrazione di student in difficoltà (psichiche e fisiche). Tale vastità di argomenti è dovuta alle diverse realtà sociali e politiche che esistono nei cinque paesi che collaborano al progetto e che permette una didattica decisamente più flessibile.
Nel progetto integrale (inviato dalla scuola di Ankara al nostro Istituto a luglio 2016) sono presenti tutte le varie fasi di lavoro (scansionate nei mesi), a cui ogni scuola partecipante dovrà attenersi.
Inoltre, la somma remunerata, oltre all’acquisto del materiale necessario, prevede anche l’acquisto dei biglietti aerei per quattro incontri (due per soli docenti e due per docent e alunni), da svolgersi nel biennio previsto, in quattro scuole dei paesi partecipanti, ed esattamente in Polonia, Italia, Regno Unito e Spagna.
Da precisare, infine, che i partecipanti agli incontri saranno solamente quattro alunni delle classi seconde e tre docenti, come rappresentanti dell’intero Istituto ‘Melone’.