Erasmus+ “More peaceful schools” – Contrasto al bullismo e al cyberbullismo

Cari studenti
Il presente questionario ha come scopo rilevare elementi utili ad una ricerca su come i ragazzi della tua età vivono i rapporti con gli altri all’interno della tua scuola e per capire come sia possibile migliorare le relazioni tra compagni e le performance scolastiche. Per questo motivo per noi è importante la tua collaborazione per conoscere cosa pensi in proposito e come vivi la tua vita scolastica.
Oggi sentiamo sempre più spesso parlare di bullismo e cyberbullismo Per la nostra ricerca è importante capire se queste cose accadono anche nella tua scuola, e qual è il tuo pensiero sui “bulli” e sulle “vittime”. Non è nostra intenzione individuare i “bulli” per punirli, ma solo capire cosa succede per intervenire e discutere insieme di questi problemi. Il questionario è anonimo: non è richiesto che tu indichi il tuo nome. Per noi è importante che tu lo compili da solo, senza chiedere suggerimenti né ai tuoi compagni né ai tuoi genitori. Quando l’avrai compilato sarà infatti mescolato a quello degli altri, perciò rispondi tranquillamente e senza timori. Non ci sono risposte giuste o sbagliate: a noi importa la tua opinione e la tua esperienza, per cui rispondi spontaneamente e senza preoccuparti.
Segui le istruzioni del link sottostante e grazie per la tua collaborazione

 

Gent.mi genitori,
Oggi sentiamo sempre più spesso parlare di bullismo e cyberbullismo; queste sono forme di comportamento aggressivo con caratteristiche ben precise in cui la vittima ha difficoltà a difendersi e sperimenta un forte senso di impotenza. Per la nostra ricerca è importante capire se queste cose accadono anche nella nostra scuola.
Ciò premesso, il progetto "Erasmus+" cui la scuola ha aderito, intende coinvolgere i genitori per monitorare e comprendere il fenomeno sul nostro territorio, perché attraverso la collaborazione scuola-famiglia si possa conoscere, prevenire e affrontare tale problema. Nel ricordare che il questionario è assolutamente anonimo, vi invitiamo a rispondervi con sincerità e serenità. Se sei un genitore che teme che il figlio si comporti da bullo sappia che non è nostra intenzione fare questo questionario per individuare i “bulli” e punirli, ma solo capire cosa succede per intervenire e discutere insieme di questi problemi.
Le ruberemo solo pochi minuti, segua le istruzioni del link sottostante e grazie per la tua collaborazione.